Fiori di Back

Consapevolezza e Riequilibrio delle Emozioni: La Floriterapia di Bach nella pratica

 

Il sistema terapeutico introdotto da E.Bach all’inizio degli anni ’30 si basa sulla somministrazione di essenze floreali capaci di facilitare il passaggio da uno stato emozionale negativo a una condizione positiva di equilibrio, ponendo la premessa indispensabile per il ripristino dello stato di salute, inteso come senso di benessere totale. La floriterapia introdotta ufficialmente nel 1937, pone al centro della propria attenzione l’uomo e non la malattia. E dell’uomo coglie il ruolo delle emozioni, di cui cerca di codificare il linguaggio. Già quattordici anni fa, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto dignità di metodo terapeutico ai fiori di Bach.

 

CHE COSA SONO I FIORI DI BACH?

I Fiori di Bach sono rimedi ottenuti da alcuni fiori che sono utilizzati in un sistema terapeutico, definito in floriterapia. Tale metodica fu introdotta ufficialmente da Edward Bach nel 1937. Le principali caratteristiche della floriterapia di Bach sono:

  • l’esplorazione degli stati d’animo e delle emozioni dell’uomo;
  • la valorizzazione della persona rispetto la malttia;
  • la scelta del rimedio adatto secondo la “teoria delle segnature”;
  • la semplicità del metodo terapeutico.

 

CHI ERA EDWARD BACH?

Medico britannico che scoprì le proprietà terapeutiche di alcuni fiori, in particolare a livello della sfera mentale ed emozionale.

 

COME AGISCONO I FIORI DI BACH?

Al momento attuale non sono noti i meccanismi di azione grazie ai quali agiscono i rimedi floreali. In genere si ritiene che i fiori di bach agiscono ripristinando, ciascuno in maniera specifica propria, le vibrazioni energetiche proprie dello stato di salute. I fiori di Bach eliminano stati d’animo ed emozioni negativi che contribuiscono all’insorgenza di malattie. In tal modo ripristina una condizione positiva di equilibrio, ponendo la premessa per il ripristino della salute, intesa come stato di benessere fisico, psichico e sociale.

Si pensa che i fiori abbiano una vibrazione più alta, un’ottava più in su dell’insieme psicofisico chiamato uomo, sembra che essi permettano ad un campo energetico disturbato di accordarsi su una vibrazione armonica maggiore. Questo scambio di vibrazioni avviene attraverso l’acqua, il veicolo al quale il fiore ha lasciato la sua impronta energetica. La persona prendendo le gocce a intervalli regolari, introduce una vibrazione molto sottile, ma efficace, che entra in sintonia con la vibrazione distorta, la riequilibra e la riassesta su un piano più alto - Scilla di Massa

 

INDICAZIONI PRINCIPALI DEI FIORI DI BACH

L’uso dei fiori di Bach è indicato sopratutto in condizioni, nelle quali un’alterazioni dello stato d’animo o delle emozioni è causa di sofferenza ed è capace di indurre la comparsa di manifestazioni morbose anche a livello somatico.
I fiori di Bach sono sprovvisti di tossicità e non interferiscono con altri trattamenti in quanto la loro azione è a livello mentale.
La floriterapia va considerata come terapia non sostitutiva, ma complementare nei confronti di altri metodo terapeutici.
Una caratteristica ulteriore di tale metodica è la semplicità della sua applicazione. A questo proposito Bach era solito affermare:

Voglio rendere semplice questo metodo: quando ho fame, vado nell’orto e raccolgo un cespo di lattuga; quando sono spaventato assumo una dose di Mimulus o di qualche altro rimedio, secondo i casi… - E. Bach

 

Per la preparazione pratica dei rimedi floreali abbiamo organizzato un corso “La Floriterapia di Bach nella pratica” di una giornata con la nostra naturopata esperta in rimedi naturali. Chiamaci per maggiori informazioni.